FESR Lombardia - finanziamenti per innovazione nel settore moda

Fesr Lombardia fashiontechPubblicato il bando Fashiontech per il finanziamento di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nel settore della moda. A disposizione 10 milioni di euro nell'ambito del POR FESR Lombardia 2014-2020.

FESR Lombardia: Call Hub ricerca e innovazione per progetti strategici 

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 30 aprile 2019 fino alle ore 12:00 del 17 giugno 2019.

Il bando, finanziato dal POR FESR 2014-2020, sostiene la realizzazione progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale volti a sostenere l’innovazione del settore “Tessile, Moda e Accessorio” secondo il principio di sostenibilità.

La sostenibilità coinvolge tutti i passaggi dal design, alla scelta dei materiali, alla produzione ed alla distribuzione dei prodotti, con l’effetto di rispettare il più possibile l’ambiente.

FESR Lombardia - garanzie per finanziamenti a PMI e professionisti

Chi può partecipare

Possono accedere al bando i partenariati composti da minimo tre imprese, di cui almeno due PMI, fino ad un massimo di sei soggetti; al partenariato potranno aderire anche gli organismi di ricerca e le università.

Sono escluse:

  • le imprese in difficoltà, ai sensi dell’art. 2 punto 18 del Reg. 651/2014 e ss.mm.ii.; 
  • le imprese operanti nei settori esclusi di cui all’art. 1 par. 3 del Reg. 651/2014 e ss.mm.ii.

Interventi ammissibili

Il bando finanzia progetti di R&S nel settore “Tessile, Moda e Accessorio” che dovranno avere impatto specifico sul settore con particolare riferimento alla sostenibilità tecnologica/produttiva.

Ciascun progetto di R&S deve:

  • realizzarsi presso la sede operativa in Lombardia di ciascun partner; 
  • avere ad oggetto attività di Ricerca Industriale e/o Sviluppo Sperimentale nel settore “Tessile, Moda e Accessorio” con particolare attenzione alla sostenibilità (ad esempio, sostenibilità ambientale, etica/sociale, altro);
  • svilupparsi in una delle 7 Aree di Specializzazione della Strategia regionale di specializzazione intelligente per la ricerca e l’innovazione (S3);
  • concludersi entro 24 mesi dalla data di avvio, con la possibilità di una ed una sola proroga pari al massimo a 3 mesi;
  • non riguardare la fabbricazione, la trasformazione e la commercializzazione del tabacco e dei prodotti del tabacco.

Incentivi

L'agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto - fino al 40% delle spese ammissibilia fronte di un investimento minimo di un milione di euro.

Il contributo massimo erogabile è fissato a 1,6 milioni di euro. Le risorse disponibili, invece, ammontano a 10 milioni di euro.

Lombardia: Credito PPP, finanziamenti per opere e servizi pubblici

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.