Agricoltura biologica – contributi per progetti di ricerca

Agricoltura biologica - Photo credit: Foto di Christian Bueltemann da Pixabay In arrivo il bando del Ministero delle Politiche agricole per il finanziamento di progetti di ricerca e innovazione sulle tematiche individuate dal Piano strategico nazionale per lo sviluppo del sistema biologico.

Agricoltura - dai bandi PSR spinta al mercato dei prodotti bio

I principali contenuti dell'avviso sono già stati anticipati dal Mipaaft, che ha previsto per il bando uno stanziamento di 4 milioni di euro.

Fondi europei - bandi PSR

Contributi per la ricerca sull'agricoltura biologica

Obiettivo del bando, si legge nel documento pubblicato dal Ministero, è finanziare progetti che possano contribuire al miglioramento delle produzioni biologiche, all’innovazione dei processi produttivi delle imprese, al trasferimento tecnologico ed alla fruizione e alla diffusione dei risultati della ricerca.

I progetti, di durata non superiore a 36 mesi, dovranno riferirsi ad una delle sette aree di ricerca individuate dal Mipaaft:

  • Miglioramento genetico in agricoltura biologica,
  • Riduzione degli input esterni nella produzione biologica,
  • Trasformazione dei prodotti biologici,
  • Florovivaismo biologico,
  • Piante officinali biologiche e piante aromatiche biologiche,
  • L’agroecologia nell’azienda biologica,
  • Meccanizzazione.

I soggetto proponenti potranno essere i Dipartimenti, gli Istituti Universitari, gli Enti pubblici di ricerca, i Consorzi interuniversitari e gli Enti privati che hanno tra gli scopi istituzionali e statutari la ricerca e la sperimentazione e che non perseguono scopo di lucro.

A caratterizzare le proposte dovrà essere però l'adozione di un approccio di tipo “multi-attoriale”, che passi per il coinvolgimento delle aziende biologiche, con particolare attenzione per quelle ubicate nelle isole, in territori montani e nei biodistretti, sia nella fase di elaborazione del progetto che durante l’attività di ricerca. Inoltre, costituirà un elemento premiante la partecipazione delle scuole superiori ad indirizzo agrario alle fasi sperimentali del progetto.

Ogni progetto dovrà prevedere un costo massimo di 300mila euro, mentre la dotazione complessiva della misura dovrebbe essere pari a 4 milioni.

I termini e le modalità per la presentazione delle domande saranno definiti nel bando, la cui pubblicazione è attesa nel mese di settembre.

Il nuovo Regolamento UE sulla produzione biologica

Photo credit: Foto di Christian Bueltemann da Pixabay 

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.