Investimenti esteri - Italia prima in Eurozona per flusso in entrata

Tra 2013 e 2014 +9,5 miliardi di euro. Fanalino di coda per stock di IDE sul Pil

Money - Author Jeff BelmonteLa fotografia scattata dalla CGIA di Mestre mostra che, nel 2014, l'Italia ha registrato il maggior aumento di investimenti diretti esteri (IDE) tra i Paesi dell'Eurozona.

Rinnovabili - GlobalData, incentivi cruciali per crescita settore

Fra gli strumenti, il feed in tariff è il più efficace per promuovere lo sviluppo delle rinnovabili

Author: jmoran24 / photo on flickr Secondo una ricerca condotta dalla società di consulenza GlobalData, i sistemi di incentivazione rappresentano elementi indispensabili per lo sviluppo dell'industria rinnovabile da qui al 2020.

Credito - imprese sfiduciate su accesso a finanziamenti

E' quanto emerge dallo studio dell'Osservatorio credito di Confcommercio, in collaborazione con Format Research

Author: FuFuWolf / photo on flickr Nel secondo trimestre 2015 cresce la capacità delle imprese del terziario di far fronte ai propri impegni finanziari e aumenta lievemente anche la percentuale di imprese che richiede finanziamenti alle banche. Tuttavia, un'impresa su tre rinuncia a chiederli.

Imprenditoria femminile - sempre piu' donne ai vertici

Cresce il numero delle donne imprenditrici, che a fine giugno superano gli 1,3 milioni

BusinesswomanDai dati dell'Osservatorio per l’imprenditoria femminile di Unioncamere e InfoCamere emerge che circa il 21,6% delle imprese iscritte a fine giugno al Registro delle Camere di commercio è gestita da donne o presenta una partecipazione femminile maggioritaria.

Croazia - Laudiero, opportunita' per imprese italiane

Sul piano culturale i rapporti tra Italia e Croazia sono particolarmente intensi

Croazia E' quanto sostenuto da Luca Laudiero, incaricato d’Affari presso l’ambasciata d’Italia a Zagabria in un'intervista rilasciata a Tribuna economica sui rapporti tra i due Paesi.

 

Energia – cresce l'importanza delle rinnovabili in Italia

Prosegue la transizione energetica del Paese verso un sistema più efficiente, in cui le rinnovabili svolgono un ruolo chiave

Author: alex_ferguson / photo on flickr E' quanto dalla Relazione sulla “Situazione energetica nazionale nel 2014” redatta da un gruppo di lavoro costituito presso la Direzione generale per la sicurezza degli approvvigionamenti e le infrastrutture energetiche (DGSAIE) del Ministero dello Sviluppo economico.

Piano per il Sud, le cose da fare subito

Invece di nuovi programmi di investimenti, al Sud serve innanzitutto che funzionino almeno gli strumenti esistenti

Euro banknotes - Author Emilian Robert Vico7 anni di crisi sono stati insufficienti per attivare il Governo su quello che deve essere visto non come un problema, ma la più grande opportunità di crescita del nostro paese. Poi basta un articolo di Saviano e si annuncia un Piano per il Sud con 80 miliardi di infrastrutture in 15 anni. 

Small Business Act – il punto sulle iniziative a sostegno delle PMI

Contratti di rete, Fondo di Garanzia per le PMI, Nuova Sabatini e innovazione del sistema italiano

Author: pennstatenews / photo on flickr Sono i temi centrali del rapporto con cui il Ministero dello Sviluppo economico fa il punto sulle iniziative a sostegno delle micro, piccole e medie imprese italiane.

Mezzogiorno - Rapporto SVIMEZ, sette anni di Pil negativo

Le anticipazioni del "Rapporto SVIMEZ sull'economia del Mezzogiorno 2015" parlano di un paese diviso con il Sud alla deriva

EuroNel quadro delineato da SVIMEZ, Associazione per lo sviluppo dell'industria nel Mezzogiorno, emerge che nel 2014, per il settimo anno consecutivo, il Pil dell'Italia meridionale è ancora negativo e che il divario di Pil pro capite tra Centro-Nord e Sud si attesta ai livelli di quindici anni fa.

Mezzogiorno, Confindustria: non sprecare fondi coesione

Primi, timidi, segnali di crescita per le imprese del Mezzogiorno. Lo afferma il centro studi di Confindustria in base agli ultimi dati registrati

Giorgio SquinziDopo 7 anni di crisi ininterrotta, il primo passo è rappresentato dall' aumento dell’occupazione al Sud (+0,8% nel primo trimestre 2015 rispetto all’anno precedente).

PMI - meno di 400 milioni l'anno dall'Ue che invece spende in burocrazia

Per ogni euro dedicato alle PMI, l’Ue nel 2015 e 2016 ne spenderà otto per la Commissione

pmiE’ il risultato dell’analisi appena pubblicata dal Parlamento europeo che, per la prima volta, ha messo insieme tutte le linee di bilancio dedicate alle piccole e medie imprese.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.